Scheda Viaggio

Data partenza:

22/02/2020

Data ritorno:

22/02/2020

Destinazione:

Francia - Nizza

Struttura:

-

Gita in Giornata

Quota da:

€ 60

Nizza... Carnevale in Costa Azzurra

Programma

Ritrovo ad ora e luoghi da stabilirsi e partenza verso la mite Costa Azzurra. SI giunge a Nizza in tarda mattinata. Il carnevale di Nizza è il primo di Francia e uno dei più famosi del mondo; fra gli eventi più apprezzati della costa. Quest’anno abbiamo scelto una manifestazione eccezionale, che unisce alla spettacolarità dei carri, con tematiche sempre nuove e belle, alla più caratteristica “Battaglia dei fiori”.Ogni anno le modelle in maschera sfilano sui carri fioriti e lanciano al pubblico una pioggia di fiori. La battaglia dei fiori è uno spettacolo unico al mondo e ha contribuito alla fama della Costa Azzurra. Per individuare l’origine di questa festa bisogna compiere un passo indietro nel tempo fino al 1876, anno in cui Andriot Saëtone organizza la prima battaglia dei fiori sulla Promenade des Anglais. All’inizio si trattava di semplici scambi di fiori allo scopo di divertire i turisti, ma in breve tempo le battaglie dei fiori divennero una manifestazione volta a rendere omaggio al lavoro dei produttori locali ed a garantire al turista uno spettacolo assicurato.Giornata e pranzo liberi per assistere alla sfilata e vivere la gioiosa atmosfera carnevalesca, senza dimenticare la bella città, ricca di musei, piazze e chiese, negozi, ristorantini. Rientro a Piacenza, previsto in tarda serata.

La Quota Comprende

  • Bus G.T. da Piacenza

  • Accompagnatore

  • Assicurazione medico – bagaglio 

La Quota non comprende

  • Ingresso sfilata Tariffe : 26€ in tribuna / 12 € in zone b Jardin albert 1er

  • Quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

CURIOSITA'

La tradizione del carnevale risale al Medioevo. L’etimologia più comunemente accettata del termine «carnevale» deriva da «carne levare», ovvero «togliere la carne».

Nel 1873, il nizzardo Andriot Saetone fondò il "Comité des fêtes" (comitato dei festeggiamenti) che fu incaricato dell’organizzazione e della promozione dei festeggiamenti, con il patrocinio del comune. Fu così che fecero la loro comparsa le sfilate di carri, le tribune a pagamento, un allestimento strutturato.

Il 23 febbraio 1873, il primo Carnevale  entrò in città: nacque così il carnevale moderno al quale Alexis Mossa e suo figlio Gustave Adolf seppero conferire, fino al 1971, un’identità del tutto particolare, l’attualità, un carattere grottesco e fiabesco con la realizzazione dei modelli dei carri più spettacolari che abbiano sfilato a Nizza.

Il 14 febbraio 1882, Sua Maestà "Triboulet " fece il suo ingresso trionfale in città: il modesto fantoccio di paglia e stracci, fino ad allora spettatore immobile su Place de la Préfécture, per la prima volta prendeva parte al corteo dall’alto del "Carro reale", identico a quello usato ai giorni nostri. I cortei si snodavano nel cuore della città, seguendo una decina di percorsi diversi; al termine delle animazioni, la festa continuava nei quartieri. I piccoli carri creati per l’occasione diventavano i simboli di festeggiamenti di portata ancora più locale.

Le due guerre mondiali interruppero per parecchi anni il regno del Carnevale.

Nel 1991, il Carnevale doveva essere il "Rei dei folli", ma la Guerra del Golfo lo costrinse a rinunciare.

Dal 2005, il tema delle battaglie dei fiori è lo stesso delle sfilate dei carri.

Prenota subito la tua Vacanza

Nitorin Viaggi di Zanacchi Anida

Via Morigi, 75 - 29121 Piacenza (PC)

P.IVA 01297710335

Licenza n. 599  rilasciato dalla provincia di Piacenza il 29/05/2000

Tel: 0523 716510 -  Fax 0523 716494